Sistemi di ispezione visiva per il controllo di confezioni ed etichette

By 27 Marzo 2020Blog

Come scegliere i migliori sistemi di ispezione visiva per il controllo delle confezioni nel settore farmaceutico: visual inspection etichette

La sperlatura sinonimo del termine inglese visual inspection rappresenta una delle fasi fondamentali all’interno della filiera farmaceutica specialmente per quelle aziende che esternalizzano ai fornitori che si occupano del confezionamento secondario, quello che racchiude l’imballo primario.

Perchè è importante scegliere un’azienda affidabile per l’ispezione visiva di confezioni ed etichette

La visual inspection per confezioni ed etichette è un servizio che deve essere svolto con la massima precisione affinchè sia garantita la sicurezza del prodotto nel suo contenitore, per questo tra i servizi che Falorni offre l’ispezione visiva trova spazio garantendo a tutti i partner alti standard qualitativi.

Scopri tutti nostri servizi: serializzazione, riconfezionamento e assemblaggio

Che significa sperlatura farmaceutica?

Con il termine sperlatura si indica tutto l’insieme di azioni atte al controllo visivo di confezioni, etichette, fiale o altri elementi per medicinali con lo scopo di verificare non vi siano errori, difetti o corpi estranei; la sperlatura può essere manuale o automatica come nel caso dei sistemi di ispezione visiva Falorni che da quasi venti anni si occupa di confezionamento secondario.

Per il confezionamento secondario si usano tutti quei dispositivi che vengono usati per facilitare l’assunzione del medicamento anche se non vanno a diretto contatto con esso.

Sia sul confezionamento primario che su quello secondario vengono stampate la data di scadenza e il numero del lotto di produzione; all’interno dell’astuccio viene inserito il foglietto illustrativo e all’esterno l’etichetta autoadesiva con numerazione progressiva a lettura automatica.

Le ultime dal blog: Direttiva UE sui medicinali falsificati cosa cambia per le aziende farmaceutiche

Il confezionamento del farmaco assolve non solo alla funzione di conservazione deve infatti informare sulla data di scadenza, sulla durata del medicinale ed infine il lotto di produzione per identificarne la filiera; l’identificazione del packaging farmaceutico rende riconoscibile il farmaco in quanto tale evitando il fraintendimento con altre tipologie di merci.

La scelta dell’imballaggio è legata alla tipologia del farmaco ed alle caratteristiche delle sostanze contenute nel farmaco, questi fattori sono essenziali affinché il Ministero della Sanità approvi il tipo di imballo per l’immissione nel mercato di un nuovo farmaco.

Vuoi saperne di più sui nostri sistemi di ispezione visiva per il controllo di confezioni ed etichette?

Contatta i nostri Esperti